IL NOSTRO IMPEGNO PER UNA MODA
LIBERA DA SOSTANZE CHIMICHE PERICOLOSE

La cultura industriale di Taroni S.p.A. è centrata sull’affinamento e l’innovazione dei processi industriali per soddisfare le richieste di qualità e creatività dei clienti e dei consumatori. La sfida su cui siamo impegnati è l’integrazione dei valori della sostenibilità nella visione di Taroni S.p.a e nei processi di produzione. L’eliminazione di tutte le sostanze chimiche pericolose, senza limitare la creatività dei clienti o scendere a compromessi sulla qualità, è una sfida impegnativa che può essere affrontata solo da imprese innovatrici e che adottano le migliori tecnologie esistenti. Taroni S.p.A. è all’avanguardia nella ricerca di soluzioni che riducono l’impatto ambientale per offrire ai clienti e ai consumatori i migliori standard ambientali, sociali e di trasparenza.
Per questo abbiamo deciso di impegnarci nella eliminazione di tutte le sostanze pericolose, secondo gli standard oggi più rigorosi, quelli definiti dalla Campagna Detox di Greenpeace. Taroni S.p.A. ha assunto pubblicamente il 15 marzo 2016 l’impegno DETOX [vedi fondo pagina “link impegno Detox”] e la responsabilità morale con i clienti e i consumatori, di rispettarlo. In quest’area del sito daremo pubblicamente conto dei nostri progressi nell’impegno.

CONSUNTIVO PROGETTO DETOX – 1.1.2020

L’impegno DETOX sottoscritto il 15 marzo 2016 è stato strategico in questi anni per Taroni.
Siamo orgogliosi di aver avuto un ruolo di leadership nell’eliminazione delle sostanze chimiche pericolose dalla filiera della moda.
Abbiamo creduto per primi che una produzione di tessuti e accessori “puliti” fosse possibile e ci siamo impegnati per realizzarla quando ancora molti erano scettici. Quando alcune lavorazioni erano tecnicamente possibili solo con l’uso di sostanze pericolose (Cromo VI, Metalli pesanti, Paracloroanilina…), abbiamo creduto che le soluzioni sarebbero arrivate al raggiungimento di una massa critica di domanda, e abbiamo iniziato a crearla. Abbiamo salutato con favore le altre realtà che via via si sono affiancate e oggi molte di quelle lavorazioni sono possibili senza rischi eco-tossicologici.
Abbiamo fatto una scommessa non alla portata di tutti, siamo partiti dai nostri processi produttivi, abbiamo formato le nostre persone, svolto indagini interne, sensibilizzato, coinvolto e monitorato i nostri fornitori e abbiamo vinto la sfida.
Ora non abbasseremo la guardia, ma continueremo a operare per garantire ai nostri clienti, ai consumatori finali e alla comunità globale che anche le richieste più innovative del mercato siano soddisfatte nel rispetto dei più severi standard esistenti, rappresentati oltre che da DETOX, da ZDHC e AFIRM.
Abbiamo intrapreso anche un percorso di miglioramento della gestione delle risorse naturali e dei rifiuti, l’altra grande sfida del mondo della moda. Non solo perché il riciclo dei nostri prodotti non comporti contaminazioni, ma per preservare la disponibilità di materie prime, acqua pulita ed energia per le generazioni future.
Continuiamo a sfidarci come leader nella responsabilità, produttori di sostenibilità nella moda e di cambiamento.

 



By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close